Anawim Parrocchia di San Timoteo Roma CasalpaloccoLa vocazione e chiamata nelle piccole comunità di consacrazione, chiamate «anawim», che maturano un progetto di ulteriore perfezionamento nella vita della Chiesa, attraverso la professione dei voti (temporanei) di povertà, castità e obbedienza, che fanno sviluppare un preciso impegno: sentirsi chiamati a integrare sempre di più la propria vocazione cristiana, nell'ambito parrocchiale, diocesano, ecclesiale con tre caratteristiche.

E' la chiamata al «se vuoi essere perfetto» non quanto a meriti personali ma a offerta di se stesso. Tali comunità non sono un naturale sviluppo della formazione che, di per sé si può arrestare alle fraternità. Non sono neanche suppletive delle fraternità, ma una proposta di « perfezionamento», che comporta non la visione di un affaticamento in un ulteriore impegno, ma la chiamata a viver la vocazione cristiana con una maggior attenzione alla perfezione. È il ramo che dà frutto e viene potato perché dia «più frutto». Tale chiamata ha tre grandi capisaldi:

Una tale proposta garantisce, nella pastorale della Parrocchia, la possibilità di ulteriori forme di spiritualità che non diventano frazionamento della comunità, ma lievito, nascosto nella massa. Quindi esse non sono antitetiche a nessun gruppo o realtà, ma servizio umile, semplice e non invasivo. È nello spirito del Vaticano II che spinge la Chiesa a vivere nella creatività dello Spirito Santo.

Responsabili: Don Lorenzo e Suor Incoronata.